“FUORI DI ME è uno spettacolo molto particolare, sicuramente degno di nota, che può essere definito una sorta di “rito teatrale”. La rappresentazione è infatti un nuovo modo di ripensare se stessi e la recitazione, ed è frutto di un lungo e impegnativo laboratorio/ workshop, nato dall’idea del regista e attore siciliano Lelio Naccari. Il “rito teatrale” coinvolge: Salvo Aliotta, Giuseppe Anastasi, Titti Cacciola, Gabriella Mangano. E ancora: Valeria Nistico, Giulia Sammito, Nino Santamaria, Viviana Signorello; attori “per caso”, proprio in occasione dell’esperimento teatrale. “Meneur de Jeu” del rito è lo stesso Lelio Naccari.”

Di Lucilla Continenza per Ilbugiardino.org

Spiega Naccari: “Ho deciso di creare una performance da zero partendo solo da un titolo suggestivo “FUORI DI ME”, e di farlo con sconosciuti e non teatranti, ma solo persone con una sana voglia di mettersi in gioco. Le difficoltà sono state tante, ma anche le emozioni e si è stabilito un senso del gruppo, di unità, che naviga su un fiume di voglia di fare che nonostante le avversità, si percepisce. La performance, varia, comica, seria, emana questo per lo più. Voglia di andare oltre le differenze, oltre se stessi, e di stare insieme”.

Scatti ad personam per la realizzazione della locandina